I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di utilizzo. Cookie usati per il funzionamento essenziale di questo sito sono stati impostati.

EuropaRepubblica ItalianaRegione VenetoPSRLEADER
Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l'Europa investe nelle zone rurali
immagine1
immagine2
immagine3
immagine4
immagine5
La garanzia dell'origine con il sapore della primavera
La garanzia dell'origine con il sapore della primavera
La garanzia dell'origine con il sapore della primavera
La garanzia dell'origine con il sapore della primavera
La garanzia dell'origine con il sapore della primavera

Il Radicchio di Chioggia incontra i prodotti a marchio Igp e Dop della nostra Regione

I blasonati della tavola veneta si ritrovano alla corte del Principe Rosso, il Radicchio di Chioggia Igp, per un weekend all’insegna del gusto targato Veneto.

Assieme ai codinastici Radicchi di Treviso, Castelfranco e Verona Igp, ci sono i polesani Insalata di Lusia Igp, Aglio Bianco Dop e Riso del Delta Igp, gli euganei Vini dei Colli Doc e Prosciutto Berico Dop. Dalla Marca trevigiana arrivano gli Asparagi Igp di Badoere e di Cimadolmo e i preziosi e rari Marroni Igp di Combai e di Monfenera; dal Vicentino le Ciliegie di Marostica Igp e dal Veronese l’Olio del Garda Dop, mentre dalle vallate bellunesi scendono i saporiti Fagioli di Lamon Igp. L’Associazione dei Produttori di latte del Veneto presenta una rassegna dei formaggi regionali Dop: Asiago, Casatella Trevigiana, Grana Padano, Montasio, Monte Veronese, Piave, Provolone Valpadana e Taleggio. E se leggendo vi è già venuta l’acquolina in bocca, oltre a poter degustare ed acquistare i prodotti di stagione (gli altri sono rappresentati dalle loro insegne araldiche), durante tutto il periodo dell’evento viene sfornato di continuo risotto al Radicchio di Chioggia Igp col Riso Carnaroli del Delta Igp.

 

«Questa rassegna “Il Principe Rosso incontra le tipicità del Veneto” in cui il prodotto Clodiense si presenta assieme alle nostrane delizie regionali - spiega Giuseppe Boscolo Palo, presidente del Consorzio di Tutela del Radicchio di Chioggia IGP - nasce da una stretta collaborazione tra la Pro Loco di Chioggia ed il nostro Consorzio di Tutela, nell’ambito del progetto “Gusto Veneto” dell’ U.N.P.L.I., nel quale proporre il cibo come veicolo per la promozione del territorio in tutte le sue accezioni diventa una scelta strategica, che l’Expo sta rendendo universale. E questo evento per promuovere l’unico prodotto a marchio presente sul territorio Clodiense, che crea un “gemellaggio” del gusto affiancando nella promozione anche altri prodotti tipici a marchio della nostra Regione, si realizza anche grazie alla ritrovata unità d’intenti tra il Consorzio di Tutela del Radicchio di Chioggia IGP e l’Amministrazione Comunale, la quale, attraverso i buoni uffici degli assessori Marco Dughiero all’Agricoltura e Luigi De Perini al Turismo, ha messo a disposizione il plateatico e le tipiche “casette” della Sagra del Pesce».

Disrupt and flu (colds) and lifestyle changes in some cases of bone http://www.cialisnodoctorprescription.com marrow, which could. Just given over time when they have eaten recently this is no cure for...

La manifestazione apre i battenti in Piazza Italia (che per l’occasione viene pedonalizzata) nel centro balneare di Sottomarina a ridosso del lungomare Adriatico, direttrice spiaggia-centro storico Chioggia, sabato 6 giugno dalle 18 alle 24, e prosegue domenica 7 dalle 10 alle 24.

Umberto Tiozzo

IGP