I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di utilizzo. Cookie usati per il funzionamento essenziale di questo sito sono stati impostati.

EuropaRepubblica ItalianaRegione VenetoPSRLEADER
Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l'Europa investe nelle zone rurali
immagine1
immagine2
immagine3
immagine4
immagine5
La garanzia dell'origine con il sapore della primavera
La garanzia dell'origine con il sapore della primavera
La garanzia dell'origine con il sapore della primavera
La garanzia dell'origine con il sapore della primavera
La garanzia dell'origine con il sapore della primavera

Anche gli assessori all’agricoltura di Chioggia e di Rosolina nella delegazione del Consorzio di Tutela al Fruit Logistica 2016

E’ questa la terza partecipazione ufficiale del Consorzio di tutela del Radicchio di Chioggia Igp al Fruit Logistica di Berlino, la più grande vetrina mondiale dell'ortofrutta in programma dal 3 al 5 febbraio 2016, alla quale sono accreditate oltre 2700 aziende del settore ortofrutticolo provenienti da tutto il mondo.

Quest’anno la delegazione del Consorzio si presenta numerosa e qualificata, infatti nella postazione di circa 20 mq situata nello spazio espositivo della Regione Veneto - Hall 2.2 posizione C10, oltre al presidente Giuseppe Boscolo Palo e ad alcuni degli associati ci sono anche gli assessori all’agricoltura di Chioggia, Marco Dughiero, e Stefano Gazzola di Rosolina, per rappresentare le rispettive città e relativi territori assieme ai mercati orticoli di Chioggia e Rosolina.

 

«Nella missione di Berlino, iniziativa che avvia il nuovo progetto di promozione cofinanziato dalla Regione Veneto nell’ambito del PSR 2014-2020 in associazione con i Consorzi dell’Insalata di lusia e dellìaglio Polesano - spiega il presidente del consorzio, Giuseppe Boscolo Palo - portiamo del materiale illustrativo che sarà distribuito a visitatori, giornalisti e buyers, dove presentiamo il Radicchio di Chioggia Igp e il suo territorio di produzione assieme ad alcune ricette proposte dai ristoranti che hanno partecipato alla gara gastronomica “Il Principe Rosso in tavola”, perché riteniamo questo sia un modo accattivante per cercare nuovi mercati; infatti, il fitto programma di appuntamenti che attende i nostri confezionatori prevede anche momenti di degustazione nei quali il Radicchio di Chioggia Igp sarà l'elemento caratterizzante. E in particolare nel giorno centrale della fiera - prosegue Boscolo - sarà ospite della cucina dello stand lo chef del ristorante il Tavernino di Sottomarina, Luigi Bissacco, vincitore della citata gara gastronomica, che curerà l’elaborazione di un piatto nel quale il Radicchio di Chioggia Igp si sposerà col Pomodoro di Pachino, per celebrare la ricorrenza del gemellaggio tra i due Consorzi di Tutela siglato a Berlino un anno fa. Il “Piatto del Gemellaggio” sarà svelato giovedì 4 febbraio alle 11 circa, presenti anche il presidente Sebastiano Fortunato e il vicepresidente Massimo Pavan del Consorzio tutela del Pomodoro di Pachino Igp, nell’incontro al quale sono invitati i media e tutta la stampa specializzata presente al Fruit Logistica, cui seguirà ovviamente la degustazione. Infine, la presenza a Berlino degli assessori Marco Dughiero e Stefano Gazzola, che qui cureranno in prima persona la promozione dei nostri territori - conclude il presidente del Consorzio - segna l’avvio concreto del dialogo tra istituzioni e strutture che fa ben sperare in una prospettiva di aggregazione tra le due realtà mercantili che operano a così vicine sul medesimo bacino di prodotto».

Umberto Tiozzo

 

IGP